background image
Smart Banner Icon
Marionnaud Italia
Marionnaud
Scarica su Google Play
INSTALLA
Smart Banner Icon
Marionnaud Italia
Marionnaud
Scarica su App Store
INSTALLA
Negozi Marionnaud

 

L'SPF dovrebbe essere un passo fondamentale di qualsiasi regime di skincare: va usato a tutte le età e su qualunque tonalità di pelle. Puoi applicare mattina e sera tutti i tipi di sieri e creme antietà che vuoi, sarà inutile senza questo strato vitale di protezione.

Il sole è infatti la principale causa di invecchiamento. Emette due diversi tipi di radiazioni ultraviolette: UVA e UVB. I raggi UVB scottano la superficie della pelle, mentre i raggi UVA vengono assorbiti più a fondo, accelerando col tempo l'invecchiamento e provocando rughe, rilassamento cutaneo, macchie ruvide e pigmentazione. Inoltre, l'esposizione non protetta ai raggi UVA e UVB potrebbe danneggiare il DNA delle cellule della pelle, provocando delle forme di cancro. Quindi non ci sono davvero scuse per non usarlo.


Quando iniziare a proteggere la pelle dal sole

 

L'SPF dovrebbe essere applicato il prima possibile, poiché tutti sono vulnerabili al rischio di scottature e cancro della pelle. Inoltre, più giovane inizi a utilizzare quotidianamente la protezione solare per il viso (anche in inverno), più lentamente la tua pelle inizierà a mostrare segni di invecchiamento. Anche se non usi altri prodotti, questo non è negoziabile!
 

Quanta crema solare dovrei usare?

 

La crema solare per il viso dovrebbe essere applicata ogni mattina dopo la crema idratante e prima del fondotinta. Se la applichi su viso e corpo in una giornata calda, te ne serve una quantità sufficiente a coprire la pelle esposta. In genere una persona adulata ha bisogno di 35-50 ml (l'equivalente di un bicchierino) per tutto il corpo. L'ideale sarebbe applicarla ogni due ore quando fa molto caldo, e ricordarsi di spalmarla subito dopo il bagno, perché l'acqua la laverà via.
 

Come scegliere la crema solare

 

Ci sono molte creme solari per diversi tipi di pelle. SPF è l'acronimo inglese di fattore di protezione solare, ossia il livello di protezione che ti darà contro i raggi UVB. Probabilmente sei abituato a vedere numeri come 15, 30 o 50: questi numeri indicano quanto la crema solare riesce a proteggere la pelle e impedire che si scotti. Gli esperti consigliano di utilizzare uno SPF di minimo 30, che blocca il 97% dei raggi UVB. Assicurati che l'SPF che scegli sia ""ad ampio spettro"" per avere la protezione sia dai raggi UVA che UVB.

Anche se si è tentati di usare lo stesso SPF sul corpo e sul viso, è una buona idea avere una crema solare per il viso separata. Hanno formulazioni più leggere e non ostruiscono i pori causando i brufoli. E se hai la pelle soggetta ad arrossamenti e sensibile, scegli una crema solare a base di ossido di zinco o titanio, invece di una crema solare chimica che può portare a infiammazioni.