DESCRIZIONE

“Mi è tornato alla mente l’odore dei laghetti, dei gelsomini, delle pietre bagnate, dei prugni, dei kumquat e dei bambù giganti. C’era proprio tutto lì, e persino alcune carpe, nello stagno, che tranquillamente si avviavano a diventare centenarie.” Jean-Claude Ellena

Le Jardin de Monsieur Li racconta un giardino cinese tra realtà e immaginario. Un luogo di meditazione dove passeggiare e pensare vanno a braccetto, dove ogni passo libera l’immaginazione.